Insigne è un caso… Internazionale

Mai così lontani. La distanza tra Napoli ed Insigne – che è il principale di tanti intrighi di mercato della lotta al vertice – sembra davvero incolmabile: entrambe le parti restano ferme sulle proprie posizioni. O meglio, il presidente De Laurentiis pensa di aver fatto il massimo proponendo un quinquennale da 4,6 milioni di euro a stagione, ovvero la stessa cifra che il capitano azzurro guadagna attualmente. Tutto è precipitato però, perché Insigne vorrebbe anche un ricco bonus per la firma: 7 milioni di euro. Per DeLa è una richiesta irricevibile, specialmente in questo momento di crisi. E allora che succede? Sullo sfondo c’è lo United e altre big inglesi, ma soprattutto c’è ancora l’Inter, che aveva già fatto un tentativo per il capitano del Napoli prima di virare su Correa. ‘Tiraggiro’ non è uscito dai pensieri di Marotta che avrebbe pronto per lui un contratto da 6 milioni a stagione. Per il mercato, però, c’è tempo. Inzaghi, da par suo, è concentrato sulla strettissima attualità: la sfida alla “sua” Lazio di sabato sera.

© Riproduzione riservata