Infortunio grave per l’ex azzurro Grassi

grassi
Non solo Gervinho, ma anche l’ex centrocampista del Napoli Alberto Grassi. Il ritorno al lavoro dopo la trasferta a Milano toglie a mister Roberto D’Aversa due titolarissimi del suo Parma. E per Grassi si teme addirittura un infortunio molto grave, capace di fargli chiudere in anticipo la stagione: la rottura del legamento crociato. – si legge su gazzetta.it – Ma per avere il responso definitivo bisognerà attendere ancora qualche ora. Il comunicato ufficiale della società lascia pochi dubbi: “Gervinho è stato sottoposto a esami strumentali che hanno evidenziato una lesione di primo grado al bicipite femorale destro: il calciatore ha già iniziato le terapie. Alberto Grassi, in seguito ad una forte distorsione accusata durante la seduta d’allenamento di questo pomeriggio, ha svolto dei primi accertamenti eseguiti in fase acuta. Gli stessi hanno evidenziato un interessamento legamentoso dell’articolazione del ginocchio. L’iter diagnostico si concluderà domani mattina, quando si avrà un quadro chiaro della situazione e si deciderà eventualmente come procedere”.
DECIMATI — Ma non è tutto. Nel pomeriggio hanno lavorato lontano dal gruppo anche Luca Siligardi, Federico Dimarco e Francisco Sierralta. Dei tre, solo l’attaccante potrebbe riuscire a recuperare in vista della gara interna contro il Chievo. L’assenza contemporanea dell’ex Hellas Verona e di Gervinho costringerebbe D’Aversa ad affidarsi a Di Gaudio e Biabiany. Sarebbero loro gli esterni offensivi a supporto della prima punta Roberto Inglese. Per la sostituzione di Alberto Grassi, invece, l’indiziato numero uno sembra essere Luca Rigoni.