In uscita per i più piccoli: Passione Azzurra. Il magico viaggio del Napoli verso la conquista del 3° tricolore

ADV
ADV
ADV

“Passione Azzurra. Il magico viaggio del Napoli verso la conquista del 3° tricolore” è un’edizione illustrata ideale per bambini dai 6 anni in poi, ma anche per tutti quei genitori che la sera leggono le favole ai propri figli per farli addormentare. Il libro scritto da Anna Calì e illustrato da Annalisa Maggio, edito da Officina Editoriale Milena. L’uscita ufficiale è prevista per giugno 2023 ma da questo momento in poi, sarà possibile acquistarlo in pre-vendita sia su tutte le piattaforme online che, sul sito della casa editrice. 

Il libro nasce con l’intento di far sviluppare in tutti i bambini la passione per il calcio ed esso racconta la storia di Andrea. Una bimba di 7 anni che sin dalla sua tenera età, il papà decideva di farla addormentare con le storie dei calciatori che hanno scritto la storia del Napoli e non le classiche fiabe per bambini. Un ritorno al passato con l’arrivo di Maradona sino ad arrivare ai giorni nostri e, al viaggio tanto atteso durato per 33 anni. Una lettura facile, scritta con un linguaggio semplice e di facile comprensione. Attraverso le illustrazioni sarà possibile ripercorrere tutte le tappe fondamentali e soprattutto i piccoli tifosi avranno voglia di avvicinarsi al mondo del calcio fatto di tanta passione. 

Sinossi: La città di Napoli dopo 30 anni si prepara a vivere la gioia dello Scudetto. Tutto sa d’azzurro e in città si respira aria di festa. La piccola Andrea già da un po’ di tempo, grazie ai racconti del suo papà, inizia a mostrare interesse per il calcio e per la squadra di Luciano Spalletti. Una piccola tifosa di soli 7 anni che inizierà a vedere nel suo mondo tutto rosa, fatto di bambole e principi azzurri, anche il pallone. Emozioni, brividi e tanto buon calcio.

Biografia: Anna Calì, classe ’96. Inizia a seguire il calcio e in particolare la squadra del Napoli nel 2007 quando arrivò El Pocho Lavezzi, si innamorò perdutamente del giocatore e da quel momento in poi non ha più lasciato questa passione, anzi, iniziò a informarsi sempre più sui giocatori che hanno fatto la storia del Napoli e che per ovvie ragioni non hai mai potuto seguire. Ha sofferto per il Napoli, ha pianto, ha gioito ed esultato. È sempre stata al fianco della squadra e ora, anche lei, come tanti giovani tifosi si appresta a vivere quel sogno che fino a quel momento era rimasto un semplice racconto del suo papà.