Il Coni Napoli premia i suoi campioni

Torna la tradizionale cerimonia di fine anno del Coni Napoli. L’appuntamento è per le ore 17 di lunedì 2 dicembre, nella consueta cornice della Sala dei Baroni del Maschio Angioino. Il delegato Coni di Napoli, Agostino Felsani, il presidente del Coni Campania, Sergio Roncelli, e l’assessore allo sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello, consegneranno le Medaglie d’oro al Valore Atletico, le Palme al Merito Tecnico e le Stelle al Merito Sportivo relative all’anno 2018.

Tanti i nomi di spicco tra gli atleti, a partire dalle Medaglie d’oro, che saranno consegnate ai canottieri Giuseppe Di Mare e Alfonso Scalzone per il titolo mondiale nel due senza pesi leggeri. Cinque le Medaglie d’argento, che andranno a Domenica Angelino (kickboxing), Cristina Chirichella e Monica De Gennaro (pallavolo), Vincenza Lubrano (pesca sportiva) e Francesco Musti (motonautica). Tra i bronzi la parte del leone la fa ancora una volta il canottaggio con otto Medaglie, seguito dalle tre di pallamano (Laura Casale, Valentina Landri, Rita Trombetta), pugilato (Francesca Amato, Assunta Canfora, Sarah Di Palma) e motonautica (Carmine Cuomo, Vincenzo Pignarosa, Massimiliano Testa). In tutto saranno 34 le Medaglie di bronzo. Tra le otto Palme al Merito Tecnico ci saranno i due argenti per Mimmo Perna e Leonardo Vaira, mentre tra le dieci Stelle al Merito a persone spiccano i tre ori di Sergio Avallone, Antonio Cascone e Francesco Ospite, insieme ai due bronzi alle società Universal Center e Polisportiva Gima. L’evento sarà presentato dal giornalista Marco Lobasso.

In allegato il programma:

file:///C:/Users/Administrator/Downloads/programma%20cerimonia%202%20dicembre.pdf