Hamsik: lo scudetto resta possibile

20
Fermo ai box per una distrazione ai flessori, Marek Hamsik è tornato a casa per le vacanze e spera di rimettersi a disposizione di Ancelotti per Napoli-Lazio, prima di ritorno, o al massimo per Milan-Napoli del 27 gennaio, si legge su gazzetta.it, a firma di Gianluca Monti. 
BRIVIDI — Intanto, ha ripercorso sul suo sito il 2018 vissuto in maglia azzurra, con il record di presenze e lo scudetto sfumato per un soffio. “Abbiamo iniziato l’anno primi in classifica giocando un ottimo calcio, ma non siamo riusciti a restare davanti alla Juventus che ha vinto il campionato. Ricorderò sempre l’accoglienza dopo essere tornati vittoriosi da Torino contro la Juve. Quasi 25.000 tifosi ci stavano aspettando all’aeroporto di Capodichino”.
OBIETTIVO EUROPA LEAGUE — Ora i bianconeri sono nove punti avanti, Hamsik non dispera: “Tutto è ancora possibile, piuttosto peccato essere usciti dalla Champions League pur avendo giocato grandi partite contro grandi avversari. In primavera continueremo in Europa League. Vogliamo arrivare il più lontano possibile”.
ANCELOTTI — Hamsik vuole dunque un trofeo: “Faccio parte della storia di questo club e ne vado orgoglioso, i tifosi sono unici e voglio regalare le soddisfazioni che meritano. Sulla nostra panchina c’è Ancelotti, che ha già vinto molto. Abbiamo cambiato il nostro modo di giocare, ma stiamo andando bene e siamo competitivi su più fronti. Il 2019 sarà importante e impegnativo”.