Greta & The Wheels al Cellar Theory

46

Il gruppo “Greta & The Wheels”, reduce da un clamoroso sold out al teatro “Il Pozzo e il Pendolo”, dove ha debuttato presentando a fine marzo il suo omonimo EP, primo lavoro discografico, arriva ora sul palco storico del Cellar Theory (vico Acitillo, 58). Giovedì 11 maggio, a partire dalle ore 22, la band si esibirà in sestetto con un repertorio di inediti e alcune reinterpretazioni, lasciando spazio a sonorità new-folk dal sapore tipicamente britannico e nordeuropeo. Giovanissimi ma già molto convincenti, Greta e i suoi “ingranaggi” portano con loro un vento fresco di entusiasmo e vero talento. Il gruppo, che per il momento ha scelto di autoprodursi, è nato dall’incontro e dall’amicizia tra la giovanissima Greta Zuccoli (voce), Lorenzo Campese (tastiere e voce) ed Emiliano Attolini (chitarre) a cui si aggiungono Marco Maiolino (basso), Carlo Di Gennaro (batteria) e Caterina Bianco (violini). Il primo singolo estratto dal nuovo EP è intitolato Darwin ed è accompagnato da un particolare videoclip firmato da Alessandro Freschi. Darwin rappresenta un sogno, un viaggio surreale attraverso il tempo e lo spazio. Greta vola sul quadrante di un orologio, riconosce il futuro e il passato, il grande e il minuscolo, il pienissimo e il vuoto, fino a unirli alla vigilia del risveglio in un’unica eterna domanda: dove sono finiti gli umani?

 Il Video di “Darwin” , in basso, cliccando il player del link di You Tube.