GeVi Napoli trionfa a Verona e resta in Serie A

ADV
ADV
ADV

Serie A! La Gevi Napoli Basket vince sul campo della Tezenis Verona per 88 a 82, nella gara valevole per la trentesima giornata del Campionato di Serie A e conquista una splendida salvezza. Stewart è il miglior marcatore con 21 punti al termine di una partita decisa solo nel quarto finale.

 

Coach Pancotto , schiera in quintetto Michineau, Howard, Uglietti, Wimbush e Williams, Ramagli risponde con Cappelletti, Anderson, Langevine, Davis e Simon

 

Il primo canestro della partita è di Wimbush, tripla per lui, risponde Anderson ma Howard segna ancora da fuori. Botta e risposta Davis-Wimbush, Michineau segna l 5-11 in entrata, Verona risponde con 4 punti in fila di Davis, Howard colpisce ancora da 3 punti, Anderson riporta la Tezenis a -2. Primi punti della partita per Williams, 2 su 2 per Bortolani, Willliams, Stewart ed Uglietti riportano Napoli sul 14-25, Casarin sigla il 16-25 dopo 10 minuti di gioco.

 

Segna subito Young rubando palla, Bortolani mette la tripla, Stewart risponde allo stesso modo, 32-21 Gevi, timeout Verona. Break della Tezenis, 5-0 firmato Sanders-Pini, 1 su 2 di Williams, Simon appoggia due punti al tabellone, timeout Napoli, Bortolani segna il -3 Tezenis, Langevine accorcia sul -1 e Casarin sigla il sorpasso a 4 dall’intervallo lungo. Torna a segnare la Gevi con il 3 su 3 di Howard ai liberi ma Cappelletti trova una nuova tripla, Stewart sorpassa dalla lunga distanza, Langevine schiaccia la parità a quota 43. Nuovo vantaggio Verona con Bortolani, Casarin mette il +4, timeout Napoli. La Gevi torna a segnare con Uglietti che, con 4 punti in fila, pareggia sul 47-47 dopo venti minuti.

 

Parte bene Langevine segnando i liberi, Wimbush segna cinque punti consecutivi riportando avanti la Gevi, Langevine pareggia a 52 dopo 4 minuti di gioco. Torna a segnare la Gevi con Williams, pareggia Simon in entrata, Cappelletti riporta avanti Verona, Anderson segna il +4 Tezenis, timeout Napoli. Uglietti ruba una palla fondamentale e ne appoggia 2, Langevine continua a segnare, Simon porta Verona sul +5, Stewart torna a realizzare per gli azzurri. Si va all’ultimo intervallo sul 63-60 Verona.

 

Parte bene Verona con la tripla di Bortolani, 1 su 2 per Uglietti dalla lunetta, non sbaglia Bortolani, 68-61. Buon momento Gevi con la tripla di Stewart ed il canestro e fallo di Williams, Stewart sigla il vantaggio, Michineau in contropiede il +3, 70-73 a 6 minuti dalla fine. Canestro per Williams, 2 su 2 per Davis dalla lunetta, 1 su 2 per Uglietti, Anderson riporta Verona sotto di 1 a 4 dalla fine, Wimbush segna in entrata, Cappelletti risponde, 77-78 a 3 dalla fine, 1 su 2 per Williams dalla lunetta, Stewart cancella Anderson, Williams mette il 4 a 90 secondi dalla fine, 81-77, Napoli recupera palla, Wimbush non sbaglia dalla lunetta, l’entrata di Stewart porta la Gevi avanti di 7 a 20 dalla fine, Anderson segna da 3, Stewart è preciso ai liberi, gli azzurri possono festeggiare, finisce 88-82 con la squadra a correre sotto lo spicchio popolato dai tanti tifosi napoletani.

 

Tezenis Verona-Gevi Napoli Basket 82-88 (16-25; 47-47; 63-60)

 

Verona: Cappelletti 7, Langevine 15, Simon 7, Ferrari 0, Casarin 6, Bortolani 14, Davis 10, Rosselli 0, Pini 2, Anderson 18, Udom 0, Sanders 3. All. Ramagli

 

Napoli: Zerini 0, Howard 9, Young 4, Michineau 4, Dellosto 0, Bamba ne, Uglietti 12, Williams 19, Stewart 21, Wimbush 18, Grassi ne, Matera ne. All. Pancotto.

 

Dichiarazione Presidente Grassi:

“Grazie al Coach Pancotto, ci ha tirato fuori dalle sabbie mobili con un grandissimo lavoro, è stato straordinario. E’ stato un anno difficile ma siamo riusciti a venirne fuori, è un risultato splendido. Voglio ringraziare i nostri tifosi, anche oggi più di 100 a Verona. Sono stati sempre con noi anche nelle umiliazioni subiti in trasferta. Una menzione speciale per uno in particolare, Andrea Fusillo, che è venuto sempre in trasferta quest’anno”.

 

Dichiarazione Coach Pancotto:

“E’ un anno magico per Napoli. Dopo lo Scudetto del Napoli, anche la nostra “promozione” in Serie A. Complimenti a Verona che ha giocato una partita vera e solida, giocandosela fino alla fine come è giusto che sia. Voglio ringraziare tutti i miei giocatori, straordinari, ho voluto abbracciarli ad uno ad uno. Grazie anche al mio staff, sia quello in panchina sia quello che ci accompagna tutti i giorni. E’ stato un risultato fantastico per una grande società, che ha tanta voglia di crescere. Grazie anche ai nostri splendidi tifosi che ci hanno sostenuto sempre. Questa vittoria è anche per loro”.