GeVi Napoli alla ricerca dei due punti contro Trento

Anticipo di campionato per la Gevi Napoli Basket che affronta domani, Sabato 10 Dicembre, nella gara valevole per la decima giornata del campionato di Serie A, la Dolomiti Energia Trentino. La gara si disputerà al PalaBarbuto con inizio fissato alle ore 20:00.

Luema sarà il match sponsor della gara Gevi Napoli Basket-Dolomiti Energia Trentino. L’azienda, già Main sponsor del Napoli Basket, sponsorizzerà l’intero evento.

Gli azzurri, dopo le due sconfitte consecutive in trasferta con Tortona e Brescia, tornano a Fuorigrotta per affrontare una delle squadre più in forma del campionato. La Dolomiti Energia Trentino, ormai da anni protagonista di ottime stagioni, occupa la quarta posizione in classifica, insieme a Varese, con 12 punti, 6 vittorie e 3 sconfitte. La squadra di Coach Molin è reduce dalla vittoria interna contro Pesaro, seconda consecutiva, dopo il successo in trasferta di Venezia. La Dolomiti Energia ha giocato anche in EuroCup, in settimana, cedendo sul campo del Buducnost.

Due gli Ex della gara. Coach Maurizio Buscaglia ha allenato Trento dal 2003 al 2007 e successivamente dal 2010 al 2019, ottenuto la doppia promozione dai dilettanti alla massima serie e raggiungendo straordinari risultati arrivando due volte in finale scudetto. Jacorey Williams, pivot della Gevi Napoli Basket, ha giocato con la formazione bianconera nella stagione 2020-2021.

Arbitreranno l’incontro Alessandro Martolini (Roma), Valerio Grigioni (Roma), Sergio Noce (Latina).

Dichiarazione di Coach Buscaglia:“

Ci aspetta una partita molto dura, contro una squadra in crescita, solida in campo. Dobbiamo avere presenza, energia, attenzione, e grandissimo desiderio di vittoria, e di rivalsa dopo una prestazione sicuramente opaca come quella offerta a Brescia. Fa parte certamente anche del percorso, ma è anche vero che il desiderio di rifarci, dopo questo tipo di prestazione deve essere altissimo. Dobbiamo avere più consistenza difensiva, e di migliorare in tante cose. Abbiamo, come tutti, qualche piccolo problema. Dobbiamo verificare le condizioni di alcuni giocatori su tutti quella di Robert Johnson che sta proseguendo nel suo recupero. Ogni giorno c’è un miglioramento, ma è impossibile che sarà della partita, ma il fatto che riprenda piano piano a lavorare con la squadra, è sicuramente un punto importante per il suo futuro rientro. Abbiamo lavorato, vogliamo dare il massimo, e ritornare alla vittoria e cercheremo di farlo con tutto noi stessi.

Trento è una squadra che può alternare quintetti grandi e piccoli, ha gioco interno e perimetro. La squadra sta trovando sempre maggiori equilibri. Ha giocatori che conosco bene, e che mi fa piacere rincontrare, sia per avventure che ho condiviso con loro nella mia esperienza a Trento come Forray, Flaccadori e Lockett, ma anche Crawford, con cui ho condiviso l’esperienza di Brescia. Ci sono anche Conti e Ladurner che erano ragazzi al tempo giovani, ed ora stanno trovando sempre più continuità, consistenza ed importanza nel campionato italiano. Insomma Trento è una formazione che è costruita in maniera precisa, logica, e sta giocando come deve.”

© Riproduzione riservata