Femiano: dobbiamo assolutamente vincere contro il Crotone

femiano

La ripresa dell’attività agonistica segna novità significative in casa della Studio Senese Cesport. I gialloblu si presentano ai nastri di partenza della quinta giornata del girone d’andata del campionato di serie A2 con una nuova guida tecnica. Paolo Iacovelli ha infatti preso il posto di Fabrizio Rossi poco prima delle festività natalizie nel tentativo di scuotere l’ambiente dopo la negativa partenza. Dal cambio in panchina parte l’analisi di Alessandro Femiano(nella foto di copertina di Manuel Schembri). Il numero dieci, assente sabato per la giornata di squalifica rimediata dopo l’espulsione contro la Roma Vis Nova , analizza le novità apportate dal nuovo allenatore, evidenzia la voglia di riscatto della squadra dopo le ultime non positive prestazioni e presenta l’imminente sfida con la Rari Nantes Crotone, partita che mette in palio punti pesanti in ottica lotta salvezza.

La ripartenza del campionato segna l’inizio di un nuovo ciclo tecnico. Come ha assorbito la squadra il cambio di allenatore?

Colgo l’occasione per ringraziare Fabrizio per questi quattro anni e mezzo passati insieme. Cambiare allenatore in corso d’opera non è mai una cosa piacevole al di là di quelli che possono essere i risultati.

Quali sono state le prime parole rivolte dal mister alla squadra?

Il mister si è dimostrato subito entusiasta, ci ha chiesto da subito di dare il massimo e tirare fuori la giusta cattiveria agonistica.

Quali novità ha introdotto Iacovelli nel lavoro quotidiano ?

Stiamo lavorando un po’ di più sul ritmo partita.

Quanto e su quali aspetti del gioco la squadra deve crescere per tornare ad esprimersi sui suoi standard abituali?

Stiamo cercando la giusta amalgama, è quella che ci manca abbiamo cambiato tanto quest’anno e ancora non ci siamo espressi al massimo.

Sabato arriva il Crotone per uno scontro che mette in palio punti pesanti in chiave salvezza. Che tipo di partita ti aspetti?

E’ una partita da vincere assolutamente. Mi aspetto una prova di grande carattere e grande grinta. Mi dispiace non poter essere in acqua perché ho tanta voglia di riscattare le non buone prestazioni fornite ultimamente.

Quali sono, a tuo avviso, i punti di forza della formazione calabrese?

Hanno in Perez il loro punto di forza ma anche altri ottimi giocatori come Spadafora, Namar. Markoch e Aiello.

Quale reazione ti aspetti dalla squadra dal punto di vista della carica emotiva?

Abbiamo voglia di riscattarci e di dimostrare tutto il nostro valore,  daremo il 100%.