Eurorivale. Arsenal in casa del Watford

Dopo il 3-1 del Napoli al Bentegodi di Verona, in casa del Chievo, tocca all’Arsenal stasera alle ore 21 scendere in campo. I gunners devono vincere un derby di Londra in trasferta a tutti i costi per la corsa Champions con il Chelsea, che ha perso 2-0 in casa del Liverpool. Per visionare l’Arsenal, e le scelte di Emery, si necessita della piattaforma pay-tv di Sky. Appuntamento alle ore 21 italiane. (diretta su Sky Sport Football)

La partita che chiuderà la trentaquattresima giornata di Premier League sarà Watford-Arsenal e si giocherà lunedì 15 aprile alle ore 21:00. I tre punti in palio saranno fondamentali per entrambi per motivi simili: gli Hornets cercano una vittoria per continuare ad inseguire il sogno Europa League, mentre i Gunners hanno bisogno dei tre punti per restare attaccati al treno Champions e continuare a lottarselo con United, Chelsea e Tottenham. Nell’ultimo turno il Watford ha tritato il Fulham per 4-1, mentre l’Arsenal è caduto tra le mura amiche con l’Everton per 1-0. Andiamo ora a vedere le probabili formazioni di Watford-Arsenal. Si legge su radiogoal24.it. 

Watford-Arsenal probabili formazioni.

Watford (4-4-2): Foster; Femenia, Mariappa, Cathcart, Holebas; Hughes, Capoue, Doucouré, Sema; Gray, Success.

Arsenal (3-4-1-2): Leno; Mustafi, Koscielny, Monreal; Maitland-Niles, Guendouzi, Ramsey, Kolasinac; Mkhitaryan; Lacazette, Iwobi.

Problemi di formazione per Javi Gracia: sarà out per infortunio il solo Cleverley, ma sono in dubbio anche i vari Deulofeu, Femenia, Holebas, Penaranda e Success. Hornets in campo col consueto 4-4-2: Success sostituirà Deulofeu qualora lo spagnolo non dovesse farcela, ma la vera notizia dovrebbe essere il posto da titolare di Sema che rileverebbe Pereyra. Emery avrà ancora fuori Bellerin, Holding e Welbeck, in più si ritroverà con Xhaka e Koscielny acciaccati, e Sokratis squalificato. Emery schiererà i Gunners col 3-4-1-2: rispetto agli undici visti contro l’Everton cambieranno Elneny ed Ozil che lasceranno il posto a Ramsey e Iwobi

fonte: radiogoal24.it