Dolomiti Bellunesi, Baldassar si presenta

ADV
ADV
ADV

Si arricchisce il parco dei fuoriquota della SSD Dolomiti Bellunesi (serie D). Sì, perché è stato perfezionato l’ingaggio di un centrocampista, classe 2004, di grandi prospettive future. Ma già pronto e attrezzato per recitare un ruolo di rilievo nel presente: il riferimento è a Simone Baldassar. 

DAI RAMARRI ALL’ETNA – Nato a Vittorio Veneto il 2 febbraio di 19 anni fa, Baldassar è sbocciato nel vivaio del Pordenone. Ed è reduce da un’esperienza al Catania, dove ha primeggiato nel campionato di serie D e giocato davanti a 20mila persone, in uno stadio storico come il “Massimino”: «Ho accettato la proposta della SSD Dolomiti Bellunesi – spiega il mediano – per la fiducia che la società e lo staff tecnico hanno riposto in me». 

TEMPI DI INSERIMENTO – Le sue qualità saranno preziosissime, nell’arco di una stagione che si annuncia molto intensa e all’interno di un girone storicamente competitivo, in cui il livello medio è sempre più elevato: «Sono una mezzala con doti fisiche importanti e buoni tempi di inserimento in area». Baldassar si è messo in mostra nel campionato di Primavera 2 e, con la maglia dei “ramarri”, ha debuttato in serie C e in Coppa Italia (sempre di C): «Sono stato nel settore giovanile del Pordenone dall’Under 16 fino a esordire in prima squadra. Poi, lo scorso gennaio, mi sono trasferito a Catania, dove siamo riusciti a vincere il campionato». 

MARE E ALLENAMENTI – Le vacanze del giovane centrocampista saranno nel segno del mare, ma anche degli allenamenti: «Voglio arrivare pronto all’inizio della preparazione – conclude -. Punto a fare bene sia a livello personale, sia di squadra». Baldassar è la sesta novità dolomitica: la terza in mediana, dopo gli arrivi di Tardivo e Yabrè.