Dimaro Folgarida, le date di arrivo degli azzurri: ecco chi c’è il primo weekend e chi no

ADV
ADV
ADV

La stagione calcistica 2022/23 è ormai conclusa e il Napoli l’ha chiusa nel migliore dei modi con la vittoria del terzo scudetto della sua storia. Gli azzurri sono però già pronti a ripartire per la prossima stagione con una nuova guida tecnica rappresentata da Rudi Garcia. Il primo atto del nuovo percorso è rappresentato dal ritiro di Dimaro Folgarida, dal 14 al 25 luglio, ma non tutti i calciatori si uniranno al ritiro dall’inizio, quindi occorre fare il punto sulle possibili date di arrivo.

Ritiro Napoli, quando arriveranno tutti i nazionali a Dimaro Folgarida?

Se alcuni dei “big” saranno con ogni probabilità in ritiro dal primo giorno, come Olivera, Juan Jesus, Mario Rui, Zambo Anguissa e Politano – perché risparmiati dalle rispettive nazionali o fuori dal giro – i calciatori che hanno invece risposto alle chiamate delle proprie nazionali avranno poco meno di un mese di ferie (28 giorni) dall’ultimo impegno prima di ripresentarsi in campo.

Ecco così che i primi nazionali a giungere a Dimaro Folgarida saranno con ogni probabilità gli italiani Meret, Di Lorenzo e Raspadori e il nigeriano Osimhen, che hanno concluso i loro impegni il 18 giugno e arriveranno in ritiro domenica 16 luglio o al massimo lunedì 17, quando comunque si aggregheranno con i compagni in allenamento.

Un giorno dopo dovrebbero arrivare Rrahmani e Simeone, mentre gli ultimi ad aggregarsi saranno Elmas, Lobotka, Ostigard, Zielinski e Kvaratskhelia, che dovrebbero aggregarsi ai compagni a metà della seconda settimana, tra mercoledì 19 luglio e giovedì 20.

Discorso diverso e più incerto per Kim Min-Jae, che sembra destinato ormai ad avere un futuro lontano da Napoli, Ndombele che non sarà riscattato, Demme che sarà ceduto e Lozano, che ha richieste dall’Arabia Saudita e che è comunque alle prese con la guarigione da un brutto infortunio.