Del Basso: vincere a Trieste non è mai facile

del-basso

Vuole tornare a conquistare punti il Circolo Canottieri Napoli, al momento tredicesimo in classifica a quota sei. I giallorossi, dopo quattro sconfitte consecutive, scendono in acqua nell’incontro in programma sabato alla Bianchi, fischio d’inizio previsto alle ore 18:00, contro la Pallanuoto Trieste. Per riuscire a portare a casa un risultato positivo dall’impianto giuliano è però indispensabile ritrovare la compattezza difensiva, da sempre tratto peculiare del circolo del Molosiglio, e l’organizzazione offensiva ammirata nelle prime uscite. Da questa considerazione parte la riflessione di Mario Del Basso, giocatore alla terza stagione con la calottina giallorossa( nella foto di copertina di Manuel Schembri). L’attaccante presenta la sfida di sabato soffermandosi sugli errori da evitare e individuando i punti di forza della compagine allenata da Bettini.

Cosa vi ha insegnato la partita contro la Pro Recco?

Che bisogna lavorare e tanto , per colmare o almeno ridurre il gap con le grandi squadre .

Dopo quattro sconfitte consecutive la voglia di tornare a fare punti è sicuramente tanta. Da quale aspetto positivo del gioco potete ripartire?

Bisognerà ripartire dalla compattezza difensiva e dall’ attacco non disordinato e individuale delle ultime giornate, ma quello ragionato e di squadra delle prime uscite stagionali sia in campionato che in coppa Italia .

Sabato a Trieste una sfida salvezza che assegna punti importanti. Che tipo di partita ti aspetti?

Una partita dura sicuramente . sono una squadra ostica e vincere sul loro campo non è mai facile

Quali sono gli errori da evitare per portare via dalla Bianchi un risultato positivo?

Concedere tanto spazio ai loro tiratori migliori può essere fatale per noi . bisognerà essere attenti in fase difensiva .

Quali sono i maggiori pericoli della formazione giuliana a cui dovete prestare maggiore attenzione?

Sicuramente dobbiamo limitare  il tiro da fuori soprattutto da parte di Gogov e Petronio , ma anche stare attenti ad un centro di qualità come Vico .

Quanto può ancora crescere il tuo rendimento?

Cerco sempre di dare il massimo , quanto potrò crescere ancora non lo so . Continuerò ad allenarmi, poi si vedrà.