De Laurentiis: “Mourinho non verrà. Sapevamo già la scelta di Osimhen, ecco dove andrà…”

ADV
ADV

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, ha parlato al termine dell’assemblea di lega ai microfoni dei media, lasciandosi andare ad alcune dichiarazioni su vari temi, tra cui Coppa d’Africa, allenatori e futuro di alcuni calciatori.

Sulla Coppa d’Africa ed altre defezioni: “Hai due giocatori in meno per quattro partite, non abbiamo avuto i due terzini per parecchio tempo, il cambio d’allenatore che ha pochissime giornate per preparare la partita ogni volta… Di problemi ne abbiamo avuti. Mazzarri ha fatto il suo, è un professionista e a me sta molto simpatico

Mourinho libero: “Mourinho non c’entra nulla con il Napoli, non so nemmeno se possa andare in un’altra squadra. È un grandissimo allenatore, molto simpatico e io amo molto i portoghesi, ma credo che il suo destino sarà fuori dall’Italia, sicuramente non a Napoli

Ostigard in partenza?I nuovi acquisti non sono stati ancora provati, quindi finchè non abbiamo un quadro chiaro non sappiamo chi può restare e chi può andare via“.

Il futuro di Osimhen e Zielinski: “Per quanto riguarda Osimhen, lo sapevamo già da quest’estate. La nostra trattativa è stata molto lunga e amichevole, ma sapevamo perfettamente che lui sarebbe andato al Real Madrid, al Psg o ad una squadra inglese. Zielinski invece è un bravissimo ragazzo ed ottimo calciatore, è stato a Napoli 8 anni. Ma penso che alcune storie sono destinate a finire. Se lui vuole restare a noi va bene, ma se lui ha un procuratore che sente odore di denaro, avrà convinto il ragazzo ad andare via da Napoli. Il signor Zielinski da me prende uno stipendio molto più alto di quello che leggo prenderebbe all’Inter. Ho detto a Marotta che non si sta comportando benissimo con me, naturalmente scherzando”.