Coppa Italia. Ai quarti di finale sarà Napoli-Spezia

Pasticcio giallorosso in campo e fuori. Ai quarti di finale sarà Napoli-Spezia al Maradona, appuntamento alla prossima settimana, per il turno unico a Fuorigrotta. Appuntamento mercoledì 27 gennaio al Maradona. Per la Roma è crisi dopo la debacle nel derby. Scricchiola la panchina di Fonseca, e si parla dell’ex allenatore del Napoli Maurizio Sarri, che attende di liberarsi dal contratto con la Juventus. Altre errore regolamentare per i giallorossi, dopo aver perso a tavolino l’esordio in campionato, in casa dell’Hellas Verona. All’inizio del primo tempo supplementare infatti, a seguito della doppia espulsione a Mancini e all’ex azzurro Diawara, ha effettuato un doppio cambio, facendo quindi sei sostituzione. Il tecnico portoghese è stato anche indirizzato dalla panchina, sicura si potesse effettuare un altro cambio. In realtà  non avrebbe potuto occupare lo slot con la sesta sostituzione.

 

ROMA-SPEZIA 2-4 d.t.s.

6′ rig. Galabinov (S), 15′ Saponara (S), 43′ rig. Pellegrini (R), 73′ Mkhitaryan (R), 107′ Verde (S), 119′ Saponara (S)

 

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante (95′ Fuzato), Kumbulla; Bruno Peres, Villar (69′ Veretout), Pellegrini, Spinazzola (70′ Karsdorp); Pedro (95′ Ibanez), Mkhitaryan (85′ Carles Perez); Borja Mayoral (91′ Dzeko). All. Fonseca

 

SPEZIA (4-3-3): Krapikas; Vignali, Erlic, Ismajli, Ramos (68′ Dell’Orco); Deiola (80′ Acampora), Leo Sena (68′ Ricci), Maggiore; Agudelo (59′ Verde), Galabinov (68′ Piccoli), Saponara. All. Italiano

Espulsi: Mancini (R) al 91′ per doppio giallo e Pau Lopez (R) al 92′ per fallo da ultimo uomo

Ammoniti: Agudelo (S), Ismajli (S), Dell’Orco (S), Pellegrini (R)

© Riproduzione riservata