Clamoroso Galtier, dalle voci sul Napoli all’arresto a Nizza: ecco cos’è successo

ADV
ADV
ADV

L’allenatore ormai in uscita dal Psg Christophe Galtier, accostato alla panchina del Napoli prima dell’arrivo di Rudi Garcia, è al centro di nuove voci, ma stavolta ben distanti dal mondo dello sport. Come riportato dall’Ansa, il tecnico e suo figlio sono infatti “in custodia presso la polizia giudiziaria di Nizza” in un’inchiesta per discriminazione razziale che vedeva Galtier sospettato quando sedeva sulla panchina del Nizza.

A metà aprile era stata infatti aperta un’inchiesta preliminare per sospetta “discriminazione basata su una presunta razza o affiliazione ad una religione” basata su una lettera che il tecnico avrebbe mandato al direttore sportivo del Nizza Julien Fournier invitandolo a non trattenere tanti “neri e musulmani in squadra” e a limitarne il numero. Accuse che il tecnico aveva rigettato, ma si attendono maggiori notizie in giornata con il pubblico ministero di Nizza che emanerà un comunicato stampa sulla vicenda.