Carnevali: ogni decisione scontenterà qualcuno pronto a far causa

Il Sassuolo è pronto a salire sul podio dei club che per primi hanno trovato un accordo per intervenire sugli stipendi, proponendo un accordo “ad hoc” per ogni singolo giocatore. Lo sottolinea, a La Gazzetta dello Sport, direttamente Giovanni Carnevali, ad e direttore generale del club neroverde, il quale si sofferma anche sul tema della ripresa del campionato: “La cosa migliore sarebbe riuscire a finire la stagione anche giocando a luglio. Ma non oltre: dobbiamo salvaguardare il prossimo campionato. Ma la vedo complicata: la situazione sanitaria migliora lentamente, noi dobbiamo ancora ricevere un protocollo dalla commissione scientifica prima di riprendere gli allenamenti. Ma siamo ancora senza mascherine, quanto ci vorrà per il resto? Come chiudere sarà eventualmente la parte più difficile, ogni decisione scontenterà qualcuno pronto a far causa. E già vedo il rischio di ritardare l’inizio del prossimo campionato: per questo una A a 22 squadre, nell’anno dell’Europeo, la vedo difficile. Dovremo agire di sistema, non per interesse personali. Magari sarà l’occasione per rivedere tutto: serve un ridimensionamento collettivo, dobbiamo metterci nelle condizioni di poter resistere a tutto”.

fonte: tuttomercatoweb.com