Borriello: Scritta ‘Napoli’ nei Distinti? Ci stiamo lavorando

19

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione di Umberto Chiariello in onda su Radio CRC, è intervenuto Ciro Borriello, assessore allo sport del Comune di Napoli:E’ dal 1963 che a Napoli non arrivano giochi Olimpici così importanti, si attendevano da tempo le Universiadi. Siamo davvero contenti, ma sappiamo che ci sarà qualche disagio vista la grossa affluenza di gente in città. Tutti gli impianti sportivi sono meravigliosi con la piscina comunale più importante d’Europa. C’è un piano traffico che si sta organizzando, ma bisogna spostarsi preferibilmente con i mezzi pubblici che saranno ampliati per l’occasione. A Luglio c’è tanta gente in ferie, scuole chiuse, sono convinto che i napoletani faranno con piacere questo sacrificio. Nessun ritardo sui lavori, alcune opere andranno anche dopo le Universiadi, perché sono strettamente correlate al calcio. Anche la società del Napoli sa cosa stiamo facendo, quindi non ci sono motivi per dubitare del cantiere che resterà anche dopo le Universiadi, ospiteremo una grande stagione sportiva con più emozioni rispetto l’anno scorso. Tutto ciò che servirà per le Universiadi termineranno entro due settimane, tutto il resto verrà dopo, non solo per il San Paolo, ma anche per altri impianti sportivi. Ci sono ancora questioni burocratiche da mettere a punto. Stiamo lavorano per mettere la scritta Napoli sui distinti superiori, ma c’è un piccolo problema tecnico: la scritta ‘Napoli’, composta da sei lettere è un po’ difficile da sistemare, stiamo valutando alcune questione tecniche, in questi giorni avremo una decisione definitiva, altrimenti sarà fatto dopo le Universiadi, anche se risulterà più scocciante