Bereszyński: “Prossima gara difficile per me”

ADV
ADV
ADV

Nel post-partita di Bologna-Napoli, il terzino azzurro Bartosz Bereszyński è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: “Contenti per lo scudetto, ma per noi era importante il record di punti. Oggi purtroppo abbiamo pareggiato, c’è ancora un’altra partita da giocare in casa. Sarà una gara bellissima a Napoli”.

 

In futuro resterai al Napoli? “Domanda difficile, stiamo aspettando cosa succede in casa Samp. Speriamo tutti che si salva con un nuovo proprietario. Per me c’è ancora l’ultima di campionato da giocare e poi la Nazionale. Speriamo che ci sarà il momento giusto per parlare del mio futuro”.

 

Come vivete questo momento di grande incertezza? “E’ un periodo bellissimo per Napoli, tutta la città è contentissima. Per me anche le ultime settimane sono ancora più belle, perché ho trovato più spazio giocando queste ultime due partite. Vincere uno scudetto è una cosa bellissima per tutti i giocatori, è una cosa speciale. Questo gruppo è meraviglioso, dal primo giorno che sono arrivato è stato incredibile, sono tutti bravi e fenomeni sia dentro che fuori il campo. Grazie al mister per questo scudetto, il Napoli ha davvero meritato per il tanto lavoro che abbiamo fatto in campo. Sul futuro del mister è una cosa difficile da parlare”.

 

Sulla situazione in casa Samp: “Sono stato tanti anni a Genova, lì sono nati i miei figli e c’è stata una parte della mia vita importante. Ogni giorno sto cercando una buona notizia, speriamo che finalmente che arriva. La Samp soffre in campo, è una situazione difficile per tutti. Poi c’è stata l’ultima partita a Marassi di Quagliarella, tantissime emozioni per lui e per noi che abbiamo giocato insieme tanti anni. Speriamo bene, è una partita speciale per me la prossima. Da una parte la nostra felicità per aver vinto lo scudetto, dall’altra la tristezza dei miei compagni per giocare l’ultima partita in Serie A. Sarà una partita molto difficile per me, sarò per metà contento e per metà no. Vediamo come andrà questo giorno”.