Benitez: il 3-1 è un risultato positivo

Ricomincia con una vittoria il cammino del Napoli in Europa League. Una tripletta di Higuain ha risposto al provvisorio vantaggio ospite a freddo di Kuranyi; uno scarto importante ma che non dà le dovute certezze in vista del ritorno in Russia, come ribadito dallo stesso Benitez in conferenza: “E’ sempre positivo un 3-1, ma la Dinamo Mosca è tosta, ha velocità e non sarà semplice passare”. La partita pero’ non era iniziato sotto una buona stella con un gol dopo appena settanta secondi di Kuranyi e l’infortunio accorso a Koulibaly dopo uno scontro di gioco ma la squadra ha saputo reagire bene e ha portato a casa il risultato: “La reazione della squadra è stata ottima, io spingevo un pò perchè ne volevo un altro ma penso che per stasera possiamo essere soddisfatti; Koulibaly ha un problema alla caviglia, ma dobbiamo aspettare domani per capire di più”. Napoli, oltre al gioco, ha dimostrato di avere una condizione fisica smagliante sovstando i moscoviti che ora riprendono il loro campionato e nella ripresa dopo cinque mesi di stop si è rivisto Zuniga in campo: “Loro stanno iniziando la preparazione, merito al nostro staff anche se la Dinamo Mosca è comunque forte fisicamente; Camilo è pronto fisicamente e oltre a Insigne e Gabbiadini ora abbiamo un calciatore in più che salta l’uomo”. Infine uno sguardo al campionato e alla prossima trasferta col Verona dove potrebbero rientrare Maggio e Gabbiadini mentre per Gargano i tempi di recupero sono un pò più lunghi: Gargano ha bisogno di tempo, Maggio penso sia disponibile, poi valutiamo domani le condizioni dei giocatori ed anche Gabbiadini penso possa stare bene”. 

Al margine della sconfitta al San Paolo contro il Napoli, ha parlato in conferenza anche il tecnico della Dinamo Mosca,  Stanislav Čerčesov. Ecco quanto evidenziato: “La squadra sta bene, nella ripresa abbiamo retto l’urto del Napoli. In difesa avevamo qualche assenza di troppo ed abbiamo dovuto adattare un centrocampista. Benitez aveva molte più alternative rispetto a me”. Come affronterete il Napoli nel match di ritorno? “Ancora non ci sto pensando, ora dobbiamo concentrarci sul prossimo match in campionato”. Gli impegni ravvicinati non sono troppi per la rosa a sua disposizione? “Si fa quel che si può, la situazione è questa e cercheremo di fare il meglio in ogni caso”.

 

 

 

 

© Riproduzione riservata