Basket, serie B, Pozzuoli con la Stella Azzurra: match rinviato a martedì 17 dicembre

110
La Virtus Bava Pozzuoli guarda al futuro e alle prossime sfide. La Lega Nazionale Pallacanestro e la Fip, intanto, hanno spostato il match che i puteolani dovevano giocare domenica prossima contro la Stella Azzurra Roma a martedì 17 dicembre alle ore 19, per gli impegni dei giocatori della compagine laziale con la Nazionale italiana. 
In casa flegrea messo da parte il ko di sabato contro Matera si punta a trovare la giusta condizione fisica e mentale. “Sicuramente Matera è una squadra che ambisce a fare il salto di categoria – dice il pivot puteolano Daniele Tomasello -. È una compagine alta e con tanta esperienza, sia dal punto di vista dei lunghi che degli esterni. Noi abbiamo preparato a fondo la partita, ma non è mai facile riuscire a controllare alcuni aspetti positivi di chi hai di fronte, soprattutto quando si tratta di un’avversaria di valore come Matera, che ha dei giocatori che hanno molta esperienza in questa categoria. Siamo ripartiti in settimana a lavorare e ad allenarci su degli aspetti che non hanno funzionato e puntiamo già dalla prossima partita a conquistare due punti in classifica e a vincere”.
È stata una gara altalenante per Pozzuoli con un primo quarto sottotono, un’ottima ripresa tra secondo e terzo periodo e, poi, nel finale i lucani hanno avuto la meglio, ma, nonostante ciò, i gialloblù non hanno mai gettato la spugna fino alla sirena finale. “Ci sono state fasi alterne durante la partita, poi, alla fine, nei momenti in cui loro hanno accelerato e ci hanno dato più margine di svantaggio dal punto di vista del punteggio, non siamo riusciti a reagire – conclude Tomasello -. Dobbiamo, però, partire dalle cose positive: ci sono stati ampi margini di partita in cui abbiamo avuto delle buone reazioni. Stiamo partendo e lavorando da queste cose e sugli aspetti più difficili che vanno ancora corretti e gestisti a dovere ma arriveremo sicuramente pronti alla prossima sfida”.
Area Comunicazione Virtus Bava Pozzuoli
Martina Costantino