Azzurri in prestito. Ceparano in gol, battuto l’ex compagno Altomare

Foto: pagina Facebook Afragolese

Turno infrasettimanale nel fitto calendario di serie D. Al “Vittorio Papa” di Cardito, nel girone G l’Afragolese si aggiudica il derby salvezza della diciannovesima giornata, battendo il Gladiator per 2 a 0. In campo dal 1′ due azzurri in prestito Giovanni Ceparano, centrocampista classe 2002 in forza ai rossoblù, e Attilio Altomare, coetaneo attaccante dei sammaritani alla prima da titolare. Dopo la rete del vantaggio locale di Marzullo (ex Primavera Juventus) al 7′ su calcio di rigore, nella ripresa (75′) a chiudere i conti è proprio Ceparano: dopo un batti e ribatti in area, il mediano partenopeo trova l’angolo giusto tra una selva di gambe con una staffilata di prima intenzione dal limite dell’area. L’Afragolese sale così a quota 16 in classifica e supera proprio il Gladiator, fermo a 14: entrambe sono invischiate in zona playout.

L’altro azzurro in prestito in serie D, Francesco Casella, difensore classe 2000 in forza all’Fc Messina (girone I), è rimasto in panchina per tutta la gara vinta dalla sua squadra contro il Dattilo per 4 a 2 (con tripletta di Ciccio Lodi). Peloritani secondi in classifica, a meno tre dall’Acr Messina capolista ma con due gare in meno.

© Riproduzione riservata