Antognoni: Chiesa è quasi impossibile che parta

Il team manager e bandiera della Fiorentina Giancarlo Antognoni, allo stadio Bozzi per la partita fra metalmeccanici e campionesse della Fiorentina Women’s per dire no alla violenza sulle donne e sostenere l’associazione Artemisia,  ha fatto il punto su Federico Chiesa, che tanto piace al Napoli e all’Inter. Fa piacere che sia considerato da tutti ma non c’è preoccupazione, la Fiorentina vuole cercare di migliorare la posizione dello scorso campionato allestendo una squadra competitiva. Chiesa rientra in questo progetto ed è quasi impossibile che per quest’anno parta. In futuro vedremo quello che succederà. La fedeltà per una squadra c’è sempre, ma anche tante variabili che possono cambiare il pensiero dei giocatori che poi decidono di andarsene. L’intento della società è di costruire una squadra pronta per lottare per l’Europa e Chiesa fa parte del progetto. Dal prossimo anno faremo una squadra sempre più competitiva, non cerchiamo di cedere i migliori ma affiancare a loro altri elementi importanti. La partenza di Badelj? E’ una scelta che ha fatto lui, la società ha offerto un nuovo contratto che anche lui a malincuore non ha accettato perché in questi quattro anni ha trovato nella Fiorentina e nei suoi tifosi un grosso appoggio, ed è stato capitano in un momento difficile come la morte di Davide. Speranze di Europa League? C’è da aspettare, ma siamo pronti per ogni evenienza”.

© Riproduzione riservata