Meret: “Contento per il rigore parato, peccato per il risultato”

ADV
ADV
ADV
ADV

Nel post-partita di Napoli-Monza, il portiere azzurro Alex Meret è intervenuto ai microfoni di Dazn: “Qualche minuto prima del rigore ho sentito un dolore al flessore. Ho provato a restare in campo fino alla fine ma non ce l’ho fatta. Sul rigore sono contento di averlo parato, perché è stato importante non prendere gol anche se potevamo fare meglio dal punto di vista offensiva. E’ un peccato, però dobbiamo continuare a lavorare ed andare avanti”.

Sul rigore parato: “Alla fine il rigore è una questione di attimi, scegli il lato e vai. Sapevo di poterlo parare, è andata bene così. Mi dispiace per l’infortunio, speriamo non sia niente di grave anche se le sensazioni non sono buonissimi. Andiamo avanti, speriamo di essere più in forma nelle prossime partite”.

Cosa sta accadendo al Napoli? “Dico ai tifosi di starci vicini, anche se è un momento difficile. Oggi ci abbiamo provato con tutte le nostre forze. Siamo stati poco precisi davanti, abbiamo rischiato pochissimo a parte il rigore. La partita l’abbiamo fatta, è un momento no. Dobbiamo restare tutti uniti perché in questi momenti bisogna farlo. Noi sicuramente garantiremo il massimo impegno nelle prossime partite, speriamo di riprenderci”.