Verdi: volevo solo finire la stagione al Bologna

verdi

Simone Verdi è tornato al gol, per poi trasferirsi a Coverciano, nel centro tecnico della Nazionale, dove avrà modo anche di dialogare con Lorenzo Insigne e Jorginho, calciatori del Napoli, che potrebbero diventare sui compagni di squadra dalla prossima estate. Già, la trattativa Verdi non si è mai conclusa. L’operazione è solo rinviata in estate, perchè il calciatore lombardo voleva concludere la sua stagione al Bologna, nella piazza che gli ha offerto stabilità e continuità. Al termine di Napoli-Genoa e Lazio-Bologna, in diretta tv, c’è stato anche il siparietto tra Maurizio Sarri e il fantasista di Broni. Che si è così espesso dopo il gol dell’Olimpico, in merito al mancato passaggio al Napoli nella sessione di gennaio del calcio mercato. “Si è trattato di una scelta fatta coerentemente con quello che ho sempre detto: volevo finire la stagione qui. L’anno scorso sono stato 3 mesi fuori e cambiare a gennaio non sarebbe stato giusto per i miei compagni, per la società e tutti quanti. Io sono molto sereno qui e non mi manca nulla”. Infortunio: “Mi sono fatto male dopo 5 minuti al San Paolo. Si trattava di una partita particolare e devo aver avvertito troppa tensione”. Per i beneinformati il San Paolo sarà il suo stadio, dalla prossima annata agonistica. Al Napoli lo aspetta un quinquennale, al Bologna andranno più di 22 milioni, e forse qualche contropartita tecnica (i felsinei vogliono il prestito biennale di Marko Rog).