#SeAcabòElPartido… Il Napoli regala una splendida Pasqua ai tifosi

tifosi

Dopo aver assistito nel pomeriggio all’inatteso mezzo passo falso della Roma di Spalletti contro l’Atalanta, i tifosi del Napoli hanno sperato che per una volta i loro beniamini riuscissero ad approfittare del regalo ricevuto per accorciare rispetto ai giallorossi, portandosi così a meno due da De Rossi e compagni. Serviva una vittoria contro l’Udinese, magari anche senza brillare, perchè da aprile in poi contano solamente i risultati. Il successo è arrivato, con pieno merito, per cui tutto il popolo partenopeo può vivere una Pasqua ancor più serena. In sede di presentazione si era scritto di un prevedibile atteggiamento propositivo da parte dell’Udinese di Delneri. Niente di più sbagliato, considerando che i friulani si sono presentati al San Paolo con l’unico intento di ergere un muro a protezione di Karnezis. La strategia ultra-difensiva andava però accompagnata dalla volontà, di tanto in tanto, di ripartire palla al piede, se non altro per alleggerire la pressione verso la propria retroguardia. Invece il centrocampo bianconero è stato perennemente incapace di costruire qualsiasi tipo di azione manovrata, per cui il Napoli ha sempre e comunque potuto riconquistare il pallone nella metà campo avversaria. L’unica speranza per i friulani era mantenere fino alla fine lo zero a zero di partenza, magari continuando a sfruttare la loro fisicità nei numerosi quanto poco efficaci calci d’angolo battuti dagli uomini di Sarri. Troppo poco, considerando che gli azzurri stanno vivendo un ottimo stato di forma, anche se senza l’intuizione di Jorginho o senza l’aiuto del palo sul colpo di testa di Zapata forse sarebbe andata a finire diversamente. A sei giornate dalla fine, gli azzurri sono nelle migliori condizioni psicofisiche per affrontare una volata che assume un’importanza enorme per l’immediato futuro della società di De Laurentiis. La Roma ha un calendario più difficile rispetto a quello del Napoli, anche se i due punti di vantaggio e lo scontro diretto a favore lasciano i favori del pronostico alla squadra di Spalletti.