Roimarone: di Inglese abbiamo bisogno ma ci guarderemo attorno

inglese

C’è anche il Chievo Verona al WyScout Forum di Londra. A TuttoMercatoWeb così il direttore sportivo Giancarlo Romairone le ultime vicende relative al club clivense, che nell’ultimo turno di campionato ha pareggiato contro il Chievo.

Siete stati gli unici con l’Inter a fermare il Napoli in questo avvio di Serie A.
Un risultato positivo. Il pareggio è stato tutto sommato giusto, credo che questo 0-0 ci abbia dato ulteriore convinzione sulla strada intrapresa. Stiamo viaggiando tutti nella direzione giusta”.

Sarri ha parlato di un Chievo eccessivamente difensivo.
“La disamina di Sarri è stata attenta e lucida, però non è stata la classica partita attacco contro difesa. Non c’è stato un bombardamento totale. Il Napoli ovviamente ha controllato il gioco, ma i tiri in porta non sono stati molti. La nostra è stata una prestazione difensiva, ma ordinata. Per molti il pareggio finale è stato il risultato più giusto”.

Cosa Scudetto, quale è la squadra da battere?
“La classifica attuale rispecchia le reali forze del campionato. Il Napoli è primo con merito, ma Juve, Inter e Roma sono lì a testimoniare che sono ben presenti. Sono queste le formazioni titolate a lottare fino alla fine per lo Scudetto. Gli azzurri hanno un gioco incredibile, meritano tante belle cose, anche se a noi fa piacere averli fermati”.

Scambio di prestiti Milik-Inglese a gennaio è possibile? De Laurentiis sta parlando molto di questo trasferimento.
“S’è dato tanto risalto a questa operazione, ma a gennaio manca ancora un po’. C’è rapporto tra proprietà e dirigenti e al momento giusto verranno fatte le migliori valutazioni”.

Ma questo Chievo può privarsi di Inglese?
“Il mister ha a disposizione una rosa importante. Inglese è un giocatore di cui abbiamo tanto bisogno, ma chiaramente ci guarderemo bene intorno”.