Pallanuoto, A2: la Cesport vince e fa festa alla Scandone

foto-2-dic

Ci sta prendendo gusto l’unica matricola del campionato, la Studio Senese Cesport, che con una prestazione non eccellente, ma sicuramente efficace, vince la sua prima gara alla Scandone in serie A2 per 9-6 contro la Famila Muri Antichi; resta, così, a punteggio pieno la formazione del presidente Esposito, oggi orfana del suo uomo di punta, Gigi Di Costanzo, eccezionalmente a riposo per un colpo subito in settimana. Partono male i gialloblù che si trovano sotto di due reti dopo pochi secondi; a sbloccare la Cesport ci pensa il più piccolo in acqua, Andrea Tartaro, che dà il via alla rimonta della sua squadra, che si concretizza col pareggio di Simonetti a pochi secondi dalla prima sirena. Nei secondi otto minuti i vomeresi si aggiudicano un parziale di 3-1, con gol di Miskovic in beduina, Simonetti di rapina, e ancora Miskovic, assoluto protagonista anche oggi, andando all’intervallo lungo in vantaggio per 5-3. A parti invertite la Cesportsciupa  una doppia superiorità numerica e dal possibile 6-3 si passa al 5-5; buona la prestazione in difesa, mentre l’attacco fa fatica a girare, e le conclusioni dei tiratori si spengono sul muro eretto dal portiere etneo, che più volte salva la sua porta. Negli ultimi otto minuti sembra mettersi male per i gialloblù che vanno sotto per 5-6, e rimangono a digiuno per quasi tredici minuti effettivi di gioco; a questo punto la squadra si compatta e realizza il break decisivo di quattro reti, firmate dallo scatenato Miskovic, già a quota 8 in campionato, e da Alessandro Femiano, che nel momento decisivo si sblocca e permette ai suoi compagni di portare la partita a casa. Bravissimi i partenopei a reagire nel momento più delicato della partita e a portarla sui propri binari, tuttavia i tanti errori nella fase offensiva dimostrano che ci sono ancora ampi margini di miglioramento, necessari per affrontare a testa alta il nuovo campionato. Da sottolineare le prestazioni superlative di Carlo Simonetti, che, in assenza di Gigi Di Costanzo, prende il ruolo di leader della squadra, contenendo per tutta la partita l’americano Fellner, uomo di punta della squadra ospite, di Andrea Tartaro, che, nonostante la giovane età, gioca con una personalità da veterano dimostrando di trovarsi già a suo agio nella nuova squadra e nel nuovo campionato, e di SrdjanMiskovic, autore di altri quattro gol, che sta diventando un incubo per tutte le difese del girone. La Studio Senese Cesport tornerà in acqua sabato 9 dicembre contro il Latina Pallanuoto nella piscina Comunale di Latina per la terza giornata di campionato.

Studio Senese Cesport- Muri Antichi 9-6 

(2-2, 3-1, 0-2, 4-1)

Studio Senese Cesport: Turiello, Vitullo, Dublino, Rigo, Di Carluccio, Miskovic 4, Simonetti 2, Ruocco, Porro, Femiano 2, Di Costanzo, D’Antonio, Tartaro 1. All. Rossi.

Famila Muri Antichi: Ruggieri, Fellner 2, Nicolosi, Zovko 2, Leonardi, Aiello, Scebba, Belfiore, Castagna, Paratore 2, Zummo, Reina, Calarco. All. Puliafito.

Arbitri: Rovandi e Sponza.

Superiorità numeriche: Cesport 4/11, Muri Antichi 2/8.