L’agente di Jorginho: lo scudetto è possibile

insigne-e-jorginho

A radio Crc, nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma, è intervenuto Joao Santos, procuratore di Jorginho. “Jorginho ha imparato a muoversi con e senza la palla. Sta diventando un centrocampista importante col Napoli e con la Nazionale. Con Sarri è migliorato molto. Torreira? Non so quale sarà il futuro di Jorginho e Diawara e lo stesso Diawara è importante perché ha sempre dato il suo contributo. Lo scudetto è possibile e a volte basta anche vincere le gare 1-0. Sono certo che a Torino contro il Napoli la Juve giocherà con 10 calciatori dietro la linea della palla.  E’ importante che Jorginho sia in Nazionale e poi toccherà a lui dimostrare di poter fare il titolare. Manchester United su Jorginho? Il mio assistito è un ragazzo perbene, lotta per lo scudetto, gioca titolare ed è in Nazionale, tra le più importanti. Se un giocatore così non è visto dalle grandi squadre come lo United vuol dire che non stiamo parlando di calcio. Non so se il Napoli stia parlando col procuratore di Torreira, Giuntoli non mi ha detto nulla, ma posso dire che nessun dirigente del Manchester ha fatto ciò che sta facendo il Napoli con Torreira”.