De Laurentiis: voglio gente giovane, non devo accontentare i tifosi

dela

Il presidente Aurelio De Laurentiis ha rilasciato una intervista alla radio ufficiale, Radio Kiss Kiss Napoli. Dallo Sport Hotel Rosatti il direttore del media partner del club azzurro, Valter De Maggio, ha lanciato una idea al primo dirigente azzurro su Radio Goal. Una rubrica quotidiana, “vero o falso”, con il patron del Napoli a rispondere alle domande quotidiane per fare il punto sul tam tam di notizie in merito alla quotidianità della squadra del cuore. Proposta accolta così da De Laurentiis che ha risposto “vero” o “falso” alle domande del direttore dell’emittente napoletana.  “Vero o Falso? Mi piace, è una bella idea. Non possiamo prendere tutti i quotidiani perché le falsità sono tante. Userei Corriere dello Sport per iniziare. ‘De Laurentiis scatenato su Di Maria e Benzema per accontentare il tecnico’?’ E’ falsissimo. Mi meraviglio della geniale esperienza del direttore del Corriere dello Sport, a cui voglio un bene matto. Mi posso fidare solo di Antonio Giordano che è l’unico a dire la verità? Tra me e Ancelotti c’è l’accordo che io voglio. Che devo prendere due vecchi, con tutto il rispetto? Voglio gente giovane, i tifosi sono tutti allenatori. Io non devo accontentare i tifosi, che giocano a fare il calcio da bar e li rispetto, ma stessero calmi e ci lasciassero lavorare. Il titolo di oggi del Corriere dello Sport è una cafonata. Sabaly chiuso? Falso, si è infortunato! Come faccio a chiudere uno che si è infortunato? D’Ambrosio? Falso, non può arrivare. Progetto Benzema? Possibilità non è remota, è remotissima! Cavani? Guadagna 20 milioni lordi ogni 10 mesi. E’ formidabile, ma non penso che si dimezzerà il suo stipendio. Se Cavani dovesse telefonarmi e dire di essere pronto a dimezzarsi lo stipendio ed entrare nei parametri del Napoli va bene. Dietro al PSG c’è il Qatar, che cerca di arricchirsi a dismisura nel campo immobiliare e per fare questo deve tenere dalla sua i politici. Io invece ho deciso di fare calcio come se facessi film. Falcao? E’ uno che non segna più, è una notizia falsa. “Il centro sportivo di Castel Volturno abbiamo investito in due mesi e mezzo due milioni di euro. non mi è stato richiesto da nessuno, ma io volevo farlo perché non mi piacevano le condizioni. Abbiamo dovuto fare un allaccio di un chilometro, l’ira di Dio e finalmente questi campi sono diventati come quelli inglesi. A Castel Volturno c’è un sindaco molto simpatico, garbato, ha solo il difetto di essere juventino. Con lui ci si può mettere d’accordo per estendere il nostro territorio, oltre il fiumiciattolo Regi Lagni. La stessa famiglia Coppola mi ha parlato di un terreno di centinaia di ettari dove poter fare sia stadio che centro sportivo, o anche solo il centro sportivo. C’è poi la possibilità di Melito. Il sindaco è stato a contatto con me per un anno e mezzo e mi ha sempre detto di poterci autorizzare a fare un centro sportivo con 12 campi, come il Manchester City, e lo stadio.Insigne al Benevento? Vero. Ciciretti-Sampdoria? Si vedrà. Terzo portiere? Stiamo ancora studiando in maniera approfondita, abbiamo una situazione un po’ sui generis. Con l’incidente accaduto a Meret bisogna avere tre portieri che possano giocare, tutti e tre. Mi serve un portiere capace di giocare, non uno che viene a far fortuna. Accordo con Cavani, è vero? Bufala! Di Maria fatto? Bufala! Chi è quel cretino che uno va a Parigi in elicottero, si prende un jet per arrivare lì. Di Maria sta atterrando a Napoli? Falso, bufalissima. Ancelotti si dimetterà prima del campionato? Bufalissima! 8,5 per Cavani? Se fossero lordi si potrebbe fare, ma per il dio denaro nessuno fa sconti. Io non ci credo, sono il primo a dirlo. Edinson non penso possa fare conti, è sugestionato dall’amore, ma non penso. Noi dobbiamo pensare ai prossimi cinque anni, dobbiamo salvaguardare Milik che si è infortunato due volte. Abbiamo anche un progetto con Inglese. E’ molto prematuro. Quando finalmente ci saremo tutti riuniti, anche con Mertens che arriverà alla vigilia della gara col Liverpool, già lì vedremo che questa moltitudine d’attaccanti che abbiamo come si comporterà. Ancelotti dovrà valutare, vedremo cosa mi dirà, da lì avremo altri venti giorni per prendere qualcuno eventualmente”.