Champions League: Napoli si appella a san Pep Guardiola

guardiola-conf-5

Dopo i verdetti ufficiali di ieri, intorno alle undici di questa sera conosceremo i nomi di tutte le sedici compagini che si contenderanno la Champions League. L’attenzione dei tifosi del Napoli sarà rivolta esclusivamente alla sfida tra Shakhtar Donetsk e Manchester City. Serve un successo da parte dei Citizens per passare il turno, ma alimentare eccessive speranze sarebbe sbagliato. Quella di Guardiola è una grande squadra, non c’è dubbio, però nel calcio le motivazioni contano più di ogni altra cosa e a Kharkiv saranno i padroni di casa a volere la vittoria maggiormente. Nel girone E lo Spartak Mosca di Carrera deve centrare l’impresa ad Anfield Road, in un match che vede il Liverpool nettamente favorito e nel quale i Reds hanno due risultati su tre a disposizione. Il Siviglia, impegnato in trasferta con il Maribor, non dovrebbe avere problemi nel chiudere la pratica del passaggio del turno. Nel gruppo G andrà in scena un confronto a distanza tra Porto e Lipsia, le due squadre in lizza per il secondo posto. Gli scontri diretti premiano i lusitani, a cui basterà battere in casa un Monaco già aritmeticamente fuori dai giochi per garantirsi la qualificazione. I tedeschi possono solo sconfiggere il Besiktas e sperare nei monegaschi. Nel girone H è già tutto deciso per quanto riguarda primo e secondo posto, con il Tottenham che guarda tutti dall’alto e il Real Madrid che sarà la mina vagante del sorteggio degli ottavi. Resta da stabilire chi tra Borussia Dortmund e Apoel Nicosia proseguirà il suo cammino in Europa League. Ciprioti favoriti, visto che i tedeschi scenderanno in campo al Bernabeu.