Allan è insostituibile. Milik e Callejon le note liete delle amichevoli

orca-image-1788221757-jpeg_1534026185550

Il Napoli è tornato stamattina a casa da Wolfsburg e Carlo Ancelotti ha concesso due giorni di riposo ai suoi calciatori che martedì riprenderanno la preparazione in vista dell’esordio in campionato contro la Lazio. Non ci sarà Meret e il problema numero uno, non a caso, è proprio la ricerca di un portiere titolare da schierare all’Olimpico anche se Karnezis ha dato qualche segnale confortante nelle ultime due amichevoli. Meno confortanti i segnali arrivati ieri sera dalla Germania con la sconfitta per 3-1 rimediata appunto contro il Wolfsburg. – si legge su gazzetta.it, a firma di Gianluca Monti

DUBBI — Ancelotti deve scogliere in fretta vari nodi circa la composizione di quello che sarà l’undici titolare. Ieri è stata provata la difesa che lo scorso anno ha chiuso brillantemente la stagione con Sarri in panchina mentre a centrocampo inizialmente mancava Allan, che al momento sembra l’unico imprescindibile in una mediana nella quale Carletto ha alternato tutti gli uomini a sua disposizione a eccezione del partente Grassi (destinato al Parma). Abbondanza anche in attacco, con Milik già in buona condizione di forma, ma anche davanti tante scelte da compiere visto che l’unico ad andare a segno nei test internazionali, oltre al polacco, è stato Callejon.